09 febbraio 2008

Asteclick - Un nuovo sito di aste al contrario...

Ebbene sì... A quanto pare BidPlaza, primo sito, almeno di cui io abbia conoscenza, a proporre un nuovo concetto di aste al contrario in cui ad aggiudicarsi l'oggetto dei propri desideri è chi offre di meno, ha fatto scuola.

Ecco, infatti, lo spuntare, in questi giorni, almeno sul mercato italiano, il primi cloni del sito in questione...

Mi sto riferendo a Asteclick sito pensato, progettato e realizzato dalla società Bewebcom Corporation la cui sede si trova a Delray Beach – Florida (USA) che offre praticamente lo stesso servizio che si poteva trovare sul diretto concorrente, di origini svedesi, BidPlaza.

In realtà, a ben guardare nelle loro presentazioni, non è ben chiaro quali delle due società sia nata per prima e, di conseguenza chi sia il vero clone dell'altra... Sembrano essere nate praticamente in contemporanea nel 2006...

Al di là di questo, comunque, dato fondamentalmente non importante per gli utenti interessati, il funzionamento è praticamente lo stesso... Unica differenza rispetto al sito di BidPlaza la gestione in crediti del nostro conto che dovremo ricaricare, di volta in volta, per poter accedere alle aste e ricevere informazioni sulla nostra relativa situazione (1€ = 100 crediti).

Per il resto, anche su Asteclick, risulterà vincitore delle aste chi tra le offerte, rigorosamente a busta chiusa, riuscirà a fare quella che risulterà essere, alla scadenza, contemporaneamente la più bassa nonchè l'unica effettuata per quel determinato prezzo, lasciando molto, forse anche troppo, alla casualità ed alla fortuna più che alle capacità dei partecipanti... Come per il precedente, inoltre, anche in questo sito esiste anche la possibilità di gudagnare crediti segnalando l'esistenza dello stesso ai nostri amici...

Anche in questo caso, quindi, come per il precedente, non si può parlare di una vera e propria possibilità per tutti noi di accedere ad un business, come ad esempio quello che l’Auction Specialist Team e Bazarissimo, grazie al Drop Ship, ci consentono di sviluppare su Ebay o altri siti si aste o commercio elettronico (in questo caso, infatti, gli unici a fare business sono i creatori dei due siti in questione ;-)...), ma certo è che, anche in questo caso, come sul sito di Bidplaza basta andare a dare un'occhiato alle aste concluse per vedere esempi eclatanti di vincite succulenti...

Forse, quindi, anche in questo caso vale almeno la pena di darci almeno un'occhiata... In fondo non si sa mai... un colpo di fortuna potrebbe sempre capitare ;-)... Asteclick




Cerchia Ristretta - Discomusic.gigacenter - IMPERICAWEB - Bazarissimo - Le offerte di zio71 aste shop online - Autostima.net - Discomusic

2 commenti:

  1. Wow, complimenti per aver scovato questo sito!
    :)
    Sono davvero identici, chissà chi ha copiato chi!!!
    Cmq l'idea è ottima, innesca meccanismi incredibilmente perversi nelle persone, molto peggio di ebay!

    :D

    Francesco

    RispondiElimina
  2. Effettivamente ti porta ad aver un agran voglia di fare almeno un paio di tentativi ;-)
    Io sto provando a portarmi a casa un televisore da 40 pollici a cristalli liquidi...
    Non si sa mai... ;-)

    RispondiElimina